La migliore libreria online gratuita

L'avventura delle parole. Dal nome proprio al nome comune

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 25/06/2008
DIMENSIONI PER FILE: 11,26
ISBN: 9788878871311
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: Antonio Giardullo
PREZZO: GRATIS

Tutti i libri che hai letto e scaricato da noi

Descrizione:

Queste parole così diverse fra loro hanno tutte in comune il fatto di derivare da nomi propri, di persona o di luogo, attraverso un percorso complesso, a volte divertente, a volte drammatico, ma sempre stratificato, gustoso e illuminante sulla storia della cultura e l'evoluzione della lingua. Per esempio: Amba Aradam è stata una terribile battaglia in territorio etiopico, Cardigan era un conte inglese e un generale freddoloso, Faro era un'isola perigliosa di fronte ad Alessandria d'Egitto, che venne illuminata perché i marinai potessero evitarla, Paparazzo era il cognome di un fotografo nel film La dolce vita di Fellini, Parmentier era un farmacista e agronomo francese che sopravvisse alla prigionia nella guerra dei Sette anni grazie alla patata, Zampironi era un farmacista italiano che voleva risolvere il problema delle zanzare... "L'avventura delle parole" racconta in tanti piccoli affreschi una sorprendente quantità di curiosità deonomastiche: quando, dove, come, perché e attraverso quali avventure centinaia di nomi propri hanno abbandonato la maiuscola per trasformarsi in nomi comuni di grande diffusione. E se alcune origini ad alcuni sembreranno note, la lettura di questo libro rivelerà a tutti che in realtà il percorso delle parole nasconde sempre più di un mistero.

...male ... Impara parole e conticini con Kicco, Libro ... Impara parole e conticini con Kicco, Salvadeos, Trama ... ... . Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Salvadeos, data pubblicazione 2004, 9788854200753. IL NOME - Classe seconda A cura di Cantore I. Patrizia Pag. 2 LEGGI IL BRANO, POI INSERISCI I NOMI EVIDENZIATI AL POSTO GIUSTO. CACCIA AL CASTELLO - Tratto da NAVIGAZIONI, Juvenilia Scuola Una STREGA cattiva aveva riempito il CASTELLO del RE e della REGINA di tantissimi TOPI che mangiarono il CIBO e rosicchiarono MOBILI e VESTITI. Per liberare i SOVRANI dalla MAGIA, i SUDDITI org ... L' avventura delle parole. Dal nome proprio al nome comune ... ... . Per liberare i SOVRANI dalla MAGIA, i SUDDITI organizzarono ... Paranomasia è l'accostamento di due parole simili nel suono, ma non nel significato. ESEMPIO: compagna, accompagna; traduttore, traditore. Perifrasi consiste nell'indicare una cosa o una persona ricorrendo a un giro di parole anziché al nome proprio di essa. ESEMPIO: "è mancato all'affetto dei suoi cari" per dire "è morto". Il nome proprio indica una persona o un animale o una cosa, distinguendola tra tutti gli altri. Fufi = nome proprio di animale. Roma = nome proprio di cosa. Antonio = nome proprio di persona. Il nome proprio si scrive con la lettera iniziale in maiuscolo. prof. Pietro De Paolis. Esercizio 1: Nome comune e nome proprio . Esercizio 2: Nome comune ... L'articolo alla fine della parola - Toni da una parte, colpo di glottide dall'altra - Il danese «si tossisce», ma con una dolcezza infinita - Le lingue scandinave e il latino - Frammenti di parole venute dalla Germania - Lingua comune e purismo - Il tempo della francomania - In inglese nel testo - I nomi di famiglia danesi - Scrivere in danese - Alcune abbreviazioni tipicamente danesi - Si ... Il diritto al nome è un attributo della personalità che è utilizzato per individuare e identificare una persona.Si tratta di un carattere distintivo, al fine di garantire all'ordinamento giuridico la possibilità di distinguere fra loro i soggetti, e necessario per l'identificazione del portatore; è proprio sia della persona fisica che di quella giuridica e in genere è soggetto a tutela ... 0 1 Sottolinea nel brano i nomi comuni e metti la lettera maiuscola ai nomi propri. Il sindaco si mette alla guida dell auto municipale per trasportare i concittadini non serviti dal tra-sporto pubblico. Sta succedendo a drezzo (como), comune di mille abitanti al confine con la sviz-zera. Nomi comuni e nomi propri Appunto di Grammatica italiana che descrive quali sono i nomi comuni e quali sono i nomi propri, con esempi correlati. di Pinturicchio98. Ominide 2487 punti. "Il mio papà si chiama Francesco": in questa frase papà è il nome comune, mentre Francesco è il nome proprio scritto con l'iniziale maiuscola. Anche gli animali possono avere un nome proprio (il mio cane si chiama Potti) e persino le cose, come nel caso dei nomi di città, regioni, stati, monti, fiumi, laghi e così via (Milano, Lombardia, Italia, Cervino, Po, Garda). COMUNE DI FERRARA LABORATORIO DELLE ARTI - Progetto 2016-2017 ... Questi personaggi che appaiono e scompaiono, generati dalla magia delle parole si muovono all'interno di vicende intrecciate, ... proprio bagaglio per affrontare la sua avventura ... Inizio del gioco. Una scheda per esercitarsi a riconoscere e discriminare i nomi comuni dai nomi propri. Un esercizio per i bambini di prima e seconda elementare. Un nome proprio è "proprio" (e perciò prende l'iniziale maiuscola) perché appartiene a qualcuno o a qualcosa; è il nome suo, di quell'uno o di quella cosa. Ora la norma: un nome comune prende l'iniziale maiuscola nei casi in cui indica non una molteplicità ma una individualità, una entità singola: quella, non una qualsiasi. VIRGILIO - Deriva dal latino Vergilius, tratto da Vergilia, nome di un'antica gens latina, che faceva derivare il proprio casato dalla Costellazione delle Pleiadi, dette Vergiliae. Virgilio è il nome del famoso poeta latino, autore dell'Eneide. VIRGINIO - Il nome ha origine latina e indicava il giovane pronto al matrimonio. I nomi delle lettere dell'alfabeto latino variano da lingua a lingua, ma hanno in comune il fatto di contenere, nella maggior parte dei casi, la lettera stessa o il fonema che essa rappresenta principalmente nella lingua stessa.. * Nomi delle lettere che in italiano richiedono raddoppiamento fonosintattico. In italiano Nome comune e proprio I nomi si dividono in comuni e propri. Cestino, merenda, cane, fiume, poto, chilometri sono parole comuni, che vanno bene per tutti i cestini, i cani, i fiumi e i posti. Giovanni, Marta, Stefano, Pluto, Tevere, Roma sono invece i nomi propri, specif...