La migliore libreria online gratuita

Menzogna e sortilegio di Elsa Morante. Una scrittura delle origini

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 17/09/2010
DIMENSIONI PER FILE: 9,10
ISBN: 9788860873491
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: Ilaria Splendorini
PREZZO: GRATIS

Tutti i libri che hai letto e scaricato da noi

Descrizione:

Preda di incessanti fantasticherie che vedono protagonisti gli ascendenti nobilitati dalla sua immaginazione, la narratrice confida di poter guarire dal suo delirio affabulatorio sostituendo alle leggende familiari le cronache dettatele dai suoi morti. Ben presto, scorrendo tali "cronache", ci si avvede del carattere mistificatorio della scrittura medianica e terapeutica di Elisa, che continua ad inscenare le proprie origini ed il proprio familienroman, trasformando il teatro visionario di un tempo in un teatro narrativo in cui gli antenati diventano "doppi" sui quali proiettare fantasmi, desideri e nevrosi. La messinscena della scrittura diventa allora per questa "monaca romita, indemoniata e pazza" rivalsa sulla vita e sui suoi. Ma questo nuovo tentativo di eludere la realtà approda in definitiva alla scoperta di un'autentica vocazione letteraria. Con Menzogna e sortilegio Elsa Morante scrive, in ultima istanza, il proprio personale "romanzo familiare di una nevrotica".

... origini, Firenze, Le Lettere. Urbaniak, Martyna (2010): «"Quella benigna e saggia incantatrice" ... Menzogna e sortilegio di Elsa Morante: le condizioni del ... ... . Mellissa attraverso i paratesti e le illustrazioni dell'edizione Giolito... Venturi, Gianni (1977): Elsa Morante, Firenze, La Nuova Italia (I Castori ... Menzogna e sortilegio. Un'opera di grande modernità. Il romanzo, scritto subito dopo la seconda guerra mondiale, che ha dato inizio al lungo percorso letterario di Elsa Morante. MORANTE, Elsa. - Nacque a Roma il 18 agosto 1912 da Irma Poggibonsi, maestra, ebrea modenese, e ... Menzogna e sortilegio di Elsa Morante. Una scrittura delle ... ... . MORANTE, Elsa. - Nacque a Roma il 18 agosto 1912 da Irma Poggibonsi, maestra, ebrea modenese, e da Francesco Lo Monaco, siciliano, morto suicida nel 1943; padre anagrafico, marito di Irma, fu Augusto Morante, istitutore al Riformatorio per minorenni. A Elsa, secondogenita - il primogenito, Mario, morì a pochi mesi - seguirono i fratelli Aldo e Marcello e la sorella Maria. Menzogna e sortilegio: Dopo la morte improvvisa della madre adottiva, Elisa, una giovane di venticinque anni, si rifiuta di uscire dall'abitazione nella quale aveva vissuto per oltre quindici anni. Un compito più importante, un progetto al quale ambiva ormai da qualche tempo, comincia adesso a nascere....