La migliore libreria online gratuita

La vittoria del 1934. I campionati mondiali di calcio nella politica del regime

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 18/06/2010
DIMENSIONI PER FILE: 5,68
ISBN: 9788889756980
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: Alessandro D'Ascanio
PREZZO: GRATIS

Qui troverai il libro La vittoria del 1934. I campionati mondiali di calcio nella politica del regime pdf

Descrizione:

Il 10 giugno 1934, nella coreografica cornice dello stadio del Partito Nazionale Fascista, la selezione italiana di football sconfigge sul terreno di gioco la rappresentativa cecoslovacca, laureandosi per la prima volta campione del mondo nello sport fin da allora più seguito dagli italiani. Sul pennone dello stadio romano, campeggia la bandiera nera del Partito Unico, mentre gli altoparlanti diffondono le note di Giovinezza, amplificate dal coro unanime dei cinquantamila spettatori presenti. In tale atmosfera di entusiasmo collettivo, Benito Mussolini si affaccia dalla tribuna nell'atto di raccogliere platealmente, davanti a una nutrita schiera di fotografi giunti da ogni parte del mondo, l'esplicito saluto romano degli azzurri schierati al centro del campo. Si tratta dell'epilogo trionfale di una manifestazione sportiva fortemente voluta dal regime, realizzata grazie all'impiego di ingenti risorse finanziarie, logistiche e umane, amplificata in maniera notevole dalla stampa e disputata con strenua determinazione da parte dei calciatori italiani.

... calcio 1934, noto anche come Coppa del mondo Jules Rimet 1934, fu la seconda edizione del torneo organizzato dalla FIFA per rappresentative maschili ... La Vittoria Del 1934 - D'ascanio Alessandro | Libro ... ... .. Disputata in Italia dal 27 maggio al 10 giugno 1934, la manifestazione vide il successo dei padroni di casa che in finale sconfissero la Cecoslovacchia nei tempi supplementari. La vittoria del mondiale proiettò il calcio verso i vertici delle preferenze del grande pubblico italiano, fino a quel momento abituato ad anteporre le imprese del ciclismo a quelle del pallone. L'alta borghesia si lasciò piacevolmente lambire da un fenomeno trasversale, messo in voga dal regime e capace di dare una risposta appassionante ... La vittoria del 1934. I campionati mondiali di calcio ... ... . L'alta borghesia si lasciò piacevolmente lambire da un fenomeno trasversale, messo in voga dal regime e capace di dare una risposta appassionante alla necessità di occupare il tempo libero in ... I campionati mondiali di calcio nella politica del regime Il 10 giugno 1934, nella coreografica cornice dello stadio del Partito Nazionale Fascista, la selezione italiana di football sconfigge sul terreno di gioco la rappresentativa cecoslovacca, laureandosi per la prima volta campione del mondo nello sport fin da allora più seguito dagli italiani. Ingiustamente. Perché i giuocatori nostri non si sognano nemmeno di farne, della politica. Rappresentano il loro Paese, e ne portano naturalmente e degnamente i colori e le insegne. Nello stadio sono stati portati circa diecimila fuorusciti italiani, coll'intenzione e l'ordine di avversare al massimo la squadra azzurra. La vittoria del 1934. I campionati mondiali di calcio nella politica del regime. Articolo: 9788889756980. € 16,59 . Quantit ... I Campionati Mondiali di Calcio nella politica del Regime (Solfanelli, 2010). Dottor D'Ascanio, la funzione principale assegnata dal Regime fascista al gioco del calcio consisteva nel "distogliere le masse dalle preoccupazioni quotidiane e da eventuali azioni rivendicative", come sostiene Pierre Milza nella citazione che lei riporta a pag. 124 del suo libro? Il libro di La vittoria del 1934. I campionati mondiali di calcio nella politica del regime è un'ottima scelta per il lettore. Cerca un libro di La vittoria del 1934. I campionati mondiali di calcio nella politica del regime in formato PDF su lapastadellaroma.it. Qui puoi scaricare libri gratuitamente! La Vittoria Del 1934 è un libro di D'ascanio Alessandro edito da Solfanelli a gennaio 2010 - EAN 9788889756980: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online. Era il 1934 e la situazione sociopolitica nel mondo era in forte fermento: Mao Tse-tung stava compiendo, tra mille avversità, la lunga marcia della rivoluzione cinese, in Germania Hitler, nominato da poco tempo fuhrer del terzo reich, proclamava le leggi in difesa della razza ariana, in sudamerica Bolivia e Paraguay erano impegnate nella guerra del… Ma il Mondiale del 1934 ebbe una portata non soltanto sportiva, come del resto imponevano le premesse. Mussolini aveva capito che il calcio era uno strumento di possibile controllo delle masse e una vittoria dell'Italia nella rassegna iridata poteva essere sfruttata come s...